OMAN - Muscat

Pasqua in tour con il Sultano con guida in italiano

  • soggiorno , Tour di gruppo (voli esclusi)
  • 8 giorni / 7 notti
  • 3 stelle , 4 stelle
  • Come da Programma

Una combinazione mozzafiato di bellezze naturali ed un patrimonio culturale sapientemente conservato, questo è il Sultanato dell’Oman, una delle destinazioni, del Medio Oriente, meno conosciuta ma sorprendentemente emozionante!

Le grandi dune di sabbia del deserto di Wahiba, casa dei leggendari beduini, le maestose fortezze e castelli, i mercati locali dai mille colori e profumi...ed ancora i villaggi e i bellissimi panorami, i sorridenti abitanti e molto altro ancora.

Il nostro tour è stato studiato per darvi un assaggio di tutto ciò che l’Oman ha da offrire. La presenza di una guida omanita specializzata che conosce profondamente il Paese e parla perfettamente italiano, vi aiuterà ad entrare in empatia con questo Paese davvero affascinanate. 

Adesso siediti, rilassati e goditi il viaggio! L’Oman ti da il benvenuto! Ahlan wa Sahlan!

Partenze di gruppo con guida in italiano con possibilità di estendere il soggiorno al mare. 

Date di partenza di gruppo:

11 aprile 2020



Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

PROGRAMMA DI VIAGGIO PARTENZA DA GRUPPO

Giorno 1 (sabato 11 aprile): partenza dall'Italia con volo di linea


Giorno 2 (domenica 12 aprile ): Ahlan Wa Sahlan! Benvenuti in Oman! 
Arrivo all’aeroporto internazionale di Muscat, incontro con l’assistente locale e trasferimento privato in hotel per check in (ore 14:00). Pranzo libero. Dopo pranzo, si parte per una passeggiata lungo la Cornice ed ammirare lo splendido lungonare di Muscat. Cena e pernottamento.


Giorno 3 (lunedì 13 aprile): Muscat - City tour
Dopo la prima colazione, partenza per la visita guidata della Moschea Grande del Sultano (è richiesto un abbigliamento adeguato per visitare la Moschea, le donne devono avere tutto il corpo coperto, anche il capo, per gli uomini è consigliabile pantaloni lunghi e camicia a maniche lunghe), la più grande al mondo, simbolo di eleganza e imponenza, realizzata in marmo di Carrara, con il lussuoso lampadario di cristalli Swarowski e l’immenso tappeto di manifattura iraniana.
Visita del museo Bait Al Zobair, per un’introduzione alla cultura e alla storia omanita. Pranzo in ristorante locale. 

Nel pomeriggio visita della città vecchia di Mutrah, in tempo utile per una passeggiata al tramonto sul lungomare che racchiude il porto: qui è ancorato lo yacht del sultano. Ci si può addentrare nel dedalo di viuzze del mercato più antico del paese, inebriati dal profumo d'incenso e di spezie, dalla fragranza tipica (Amouge) e tra vivaci colori di tessuti e prodotti  tipici.
Tappa fotografica al Palazzo Reale del Sultano (Al Alam), sontuoso edificio dalle colonne intarsiate di mosaici d'oro e ceramiche blu, immerso in un curatissimo giardino con alberi e fiori rari. Visita dall’esterno delle due fortezze gemelle (Al Gilali e Al Mirani), edificate dai portoghesi nel XVI secolo a difesa della capitale.pranzo incluso. Rientro In Hotel.  Cena e pernottamento. Pasti (C-P-C)

La Grande Moschea è aperta al pubblico solo da sabato a giovedì dalle ore 08:00 alle ore 11:00.
– Per le Signore è richiesto un abbigliamento consono al luogo religioso: non è possibile indossare pantaloncini corti, costume da bagno, vestiti succinti senza maniche. Viene inoltre richiesto di coprire il capo con una sciarpa
– Per gli Uomini è richiesto di indossare pantaloni lunghi.


Giorno 4 (martedì 14 aprile): Wadi Taiqa - Birmah Sinkole - Wadi Tiwi - Sur (Ras alJinz) (290 Km)
Colazione in hotel e partenza per il viaggio lungo la costa, ammirando la bellezza del paesaggio omanita. Dopo circa un'ora arriveremo all’oasi di Wadi Taiqa, abitata da tribù beduine, protetta da una parete rocciosa e caratterizzata dai giochi di limpide sorgenti d'acqua dolce, che si snodano sinuosamente tra i rigogliosi palmeti.
L'itinerario prosegue con la visita a Birmah Sinkhole, un cratere formatosi a seguito della dissoluzione delle rocce calcaree, che raccoglie acque cristalline, dove ci si potrà concedere una sosta per relax e bagno. (Le signore non possono indossare il costume da bagno ma magliette a maniche corte e pantaloncini sotto il ginocchio)


Pranzo in ristorante locale


Partenza per Wadi Tiwi, dove si farà una breve passeggiata immersi in un paesaggio mozzafiato, dove si potranno fotografare le aspre rocce, in contrasto con le lussureggianti  palme di datteri e banane. Arrivo a Sur. Check in hotel. Cena in hotel e pernottamento.


Dopo cena partiremo per l'escursione serale per l'osservazione delle tartarughe durante la deposizione delle uova sulla spiaggia. Rientro in hotel. Pernottamento.

Giorno 5 (mercoledì 15 aprile): Sur - Wadi Bani Khaled - Wahiba Sands (190 Km) 
Colazione in hotel e visita della pittoresca città di Sur, antico porto africano, ancora oggi come mille anni fa è attiva per la costruzione artigianale delle tipiche imbarcazione omanite, i dhow. Visita di un cantiere navale.


Si prosegue verso uno degli scenari più suggestivi del sultanato: Wadi Bani Khaled. L’indescrivibile paesaggio dai vividi contrasti di colore, scaturiti dall'aspro aspetto delle rocce e dalla ricca vegetazione, che si specchiano nelle acque smeraldine. Tempo a disposizione per un bagno nelle lagune del wadi tra le cascate e le piscine naturali. (Le signore non possono indossare il costume da bagno ma magliette a maniche corte e pantaloncini sotto il ginocchio)


Pranzo in ristorante locale. Si prosegue per l'ultima tappa della giornata: il deserto di Wahiba Sands dove avrete l'opportunità di ammirare il tramonto da una delle bellissime dune rosse dopo un fantastico dune bushing in 4x4. Check in al campo tendato. Cena inclusa a buffet e pernottamento.

Giorno 6 (giovedì 16 aprile): Wahiba Sands - Castello di Jabrin - Bahla - Misfah - Hamra (270 Km) 
Colazione al campo tendato e partenza per la visita di Jabrin, il più raffinato tra i 500 castelli e fortezze del sultanato, risalente al 1670. Proseguimento per il complesso della città fortificata di Bahla, tra le meraviglie riconosciute dall’Unesco, racchiusa da una muraglia di oltre 12 km. Sono ancora visibili i resti degli antichi villaggi in fango. Da qui è possibile ammirare uno dei punti panoramici più suggestivi del paese. Pranzo in ristorante locale. Si riparte alla volta di Hamra, tipica oasi omanita, per una breve passeggiata attraverso i portici del suo villaggio, tra case di fango e canali d'irrigazione risalenti al XVIII secolo. La strada prosegue in salita: dalle alture si potrà godere di un panorama mozzafiato, in cui si scorge il villaggio di Misfah, abbarbicato sui fianchi della montagna.

Sosta per una piacevole  passeggiata tra palmeti e aree terrazzate dedicate all'agricoltura locale, con coltivazioni di banane e melograni. Proseguimento per Nizwa. Sistemazione in hotel. Cena in hotel e pernottamento.

Giorno 7 (venerdì 17 aprile): Nizwa - Jebel Shams - Muscat (320 Km)
Colazione in hotel. Visita di Nizwa, nota come la perla del Islam, antica capitale dell’imamato dell’Oman del secolo IX, con l’imponente fortezza e l’adiacente castello. Visiteremo il mercato locale, dove si potranno acquistare oggetti dell’artigianato locale, spezie, essenze, stoffe, vasi di terracotta e monili d’argento. Ancora oggi, ogni venerdì si svolge la vendita all'asta di ovini e bovini. Pranzo in ristorante locale. Lasciata Nizwa, ci dirigeremo verso la montagna di Jabel Shams per ammirare l bellissimo Canyon.
Con un’altezza di 3.004 metri sopra il livello del mare, il Jebel Shams costituisce la vetta più alta della Penisola araba. Sulla cima, la vita è molto diversa da quella del resto del paese: il clima è temperato in estate e rigido in inverno.  Nel pomeriggio ci dirigiamo verso Muscat. Arrivo in hotel. Check in. Cena e pernottamento.


Giorno 8 (sabato 18 aprile): Muscat 
Dopo colazione transferimento al porto ed imbarco per l'escursione via mare alla ricerca dei delfini. Pranzo al sacco in spiaggia e snorkeling. 
Rientro in hotel nel pomeriggio, cena e pernottamento in hotel


Giorno 9 (domenica 19 aprile) Muscat - Italia 
Dopo la prima Colazione, trasferimento in aeroporto in tempo utile per le formalità d'imbarco.

Sistemazione alberghiera (o similare):
Muscat: Holiday in al Seep 3 notti 
Sur: Grand hotel 1 notte 
Wahiba Sands: Sama al Aasal Camp/Arabian Oryx/Safari Deser Camp 1 notte  
Nizwa: Al Diyar hotel 1 notte 


Il programma può subire variazioni anche in corso d'opera, il Governo Omani si riserva di chiudere ai turisti i siti di interesse storico/culturali in funzione della sicurezza del Sultano in visita. Restano invariati la categoria e la qualità dei servizi.

Il programma può essere organizzato anche in giorni diversi da quelli indicati. Il venerdì alcune attrazioni turistiche sono chiuse.

N.B: Durante il periodo del Ramadan e di altre feste islamiche bar, pub, ristoranti, discoteche e night-clubs potrebbero essere chiusi o offrire servizio parziale ad orari prestabiliti, in accordo con quanto previsto dalle norme governative e dalle consuetudini religiose. Anche il consumo di bevande alcooliche è proibito in questo periodo.


***Avvisiamo i signori viaggiatori che a partire dal 08 agosto 2018, le località di QALHAT e di WADI TIWI saranno chiuse al pubblico per opere di ristrutturazione. Sarà possibile avvicinarsi ma non visitarle. Sarà nostra premura avvisarvi non appena ritorneranno disponibili.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

Le quote s'intendono a persona in camera doppia.

La quota comprende
- Tour, visite ed escrusioni con mini-coach (14 posti) con guida parlante italiano
- Veicoli 4x4 per la visita a Wahiba (Bidya/Bidya)
- Sistemazione in camera doppia/matrimoniale
- Pensione Completa
- Escursione nel deserto con 4x4 massimo
- Guida in Italiano
- Biglietti di ingresso per musei, monumenti 
- Acqua minerale sempre a disposizione durante il viaggio
- Assistenza di personale parlante italiano


La quota non comprende
- voli dall'Italia (su richiesta)
- Quota iscrizione, incluso assicurazione medico/bagaglio, euro 50,00 per persona
- Visto d'ingresso
- Assicurazione annullamento facoltativa 3%
- Blocca prezzo facoltativo euro 40 a persona
- Mance, extra personali e quanto non espressamente indicato nella "quota comprende" 

* Visto d'ingresso:

Per visitare l'Oman è obbligatorio, oltre al passaporto valido sei mesi dalla data di arrivo,  effettuare la richiesta di visto da parte dei cittadini italiani prima dell'ingresso nel Paese tramite il sito della Royal Oman Police (https://evisa.rop.gov.om/en/home). 
I visti turistici per l'Oman sono di due tipologie in base ai giorni di permanenza nel paese: 
A) tipologia 26A - Per soggiorni fino a 10 giorni il visto ha un costo di OMR 5 e deve essere utilizzato per entrare nel paese entro un mese dalla data di applicazione. E' rinnovabile solo una volta e sempre e solo per altri 10 giorni. 
B) tipologia 26B - Per soggiorni fino a 30 giorni il visto ha un costo di OMR 20 e deve essere utilizzato per entrare nel paese entro un mese dalla data di applicazione. E' rinnovabile solo una volta sempre e solo per altri 30 giorni.



Su richiesta può provvedere la vs agenzia al costo di euro 35 per il visto di tipo 26A ed euro 70 per il tipo 26B.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

Le escursioni via terra vi porteranno in un mondo di tradizioni e di personaggi non contaminati dal contatto con altre culture: da visitare assolutamente, il venerdì, alla vecchia città di Nizwa dove allevatori e pastori si riuniscono in un mercato del bestiame a cielo aperto di una bellezza pura. Gli uomini, con le lunghe barbe, fasciati dai caffettani bianchi che portano ancora in cintura il simbolo del loro stato sociale, il “khanjar”, un pugnale ricurvo abbellito da fregi in argento e pietre dure.

Le donne, altere nelle vesti nere o gialle lunghe fino ai piedi, che indossano sul viso le maschere di ferro che ne nascondono i lineamenti e lasciano scoperti solo fieri e profondi occhi neri cerchiati dal kajal. Il “souk” regno dei commercianti d’argento e di spezie, dove si respira il pungente profumo delle essenze di sandalo, mirra, incenso, acqua di rosa. Tra le botteghe antiche, dove sembra che il tempo si sia fermato, si possono trovare oggetti di artigianato di pregevole fattura.

D’obbligo una visita al mercato del pesce dove, assieme a tonni enormi, si trovano incredibili quantità di tutti i pesci che frequentano il Golfo dell’Oman. Poco distante da Nizwa si trova uno dei forti meglio conservati della regione, tra le alte mura si respira un’atmosfera molto particolare e il panorama che si gode dall’alto delle torri è mozzafiato.

Altro souk molto caratteristico è quello di Muscat: si tratta di una cittadella coperta percorsa da stretti vicoli sui quali si aprono le “vetrine” dei mercanti; qua si può veramente acquistare di tutto, dai monili di oro o di argento alle sciarpe di pashmina, dalle sete ai rari pezzi dell’artigianato berbero.


INFORMAZIONI UTILI


Capitale: Muscat (Mascate).


Clima: Desertico, secco da ottobre ad aprile con temperature tra i 25 e i 30 gradi e notevoli escursioni termiche tra il giorno e la notte. Da maggio a settembre, il tasso di umidità è molto elevato. Ad agosto e settembre sono previsti monsoni nella regione di Salalah.


Fuso Orario: La differenza è di 3 ore in più rispetto all’Italia, 2 ore quando vige l’ora legale.


Vaccinazioni: Nessuna vaccinazione è obbligatoria.


Documenti: Passaporto con almeno 6 mesi di validità dalla data di arrivo.


Abbigliamento: Abiti leggeri, per la sera si consiglia un pullover. Scarpe comode per le escursioni. Qualche capo elegante per le serate nei locali.


Lingua: L’arabo. L’inglese è molto diffuso.


Valuta: Il Rial Omanita diviso in 1000 Baizas. Banconote sono disponibili in 50, 20, 10, 5, 1, ½, ¼, 200 e 100 Baizas. Il Rial è equivalente a circa 2.58 dollari. Le principali carte di credito sono accettate in banca, hotel, grandi negozi, ristoranti e aeroporti. E’ consigliabile portare dei dollari o Euro.


Banche: Ci sono un certo numero di banche internazionali e locali dove si possono effettuare il cambio e il servizio di traveller cheque, è importante avere con sé il passaporto per il cambio. Molte banche hanno macchine per il prelievo automatico (ATM).


Orario delle banche: dal Sabato al Mercoledì dalle 8.00 alle 12.00, giovedì dalle 8.00 alle 11.30.


Elettricità: 220/240 volt.


Acquisti: L’incenso per il quale l’Oman è famoso. Monili d’argento e in oro. Il khanjar tipico pugnale a lama ricurva, con l’impugnatura arricchita da pietre preziose, avorio e argento. Oggetti in bronzo, legno e ceramica. Ottime sono le spezie, il caffè, i datteri e tutta la frutta secca.


Cucina: La cucina omanita fa abbondate uso di pesce, carne principalmente di montone servite con verdure e il tipico pane arabo non lievitato. Gli alcolici vengono serviti solo nei grandi alberghi.


Telefono: Il sistema telefonico è ben distribuito. Telefoni pubblici e sistema di carte telefoniche sono disponibili nei negozi locali e supermarket. Telex e telefax sono disponibili 24 ore nei principali uffici postali e maggiori hotels. Servizi Internet sono disponibili nei Cyber Cafè e principali hotel. Per chiamare l’Italia dall'Oman comporre lo 0039 seguito dal prefisso della propria città.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!